Stasera Paul Weller e Luca Sapio al Castello di Vigevano

by Giuseppe Guerrasio on Annunci 12 lug, 2012 has no comments yet!

Paul Weller è in grande forma, e così la sua band. I concerti di Roma e Ferrara sono stati una delizia per i fan del Modfather, accorsi per rivederlo su un placo italiano dopo cinque lunghi anni.
Stasera ultima data italiana del tour al Castello di Vigevano per i “10 Giorni Suonati”. Come a Ferrara, aprirà la serata Luca Sapio alle ore 21. Paul Weller salirà sul palco attorno alle 22:00.

Apertura porte ore 19:00 – Biglietti disponibili alla cassa dalle ore 17:00

Paul Weller

Scopriamo meglio il supporter di questa sera:
Luca Sapio conosce il soul come pochi, Luca Sapio canta il blues e il soul come pochi.
Già voce dei The Accelerators, The Black Friday e Quintorigo, con Who Knows, Luca Sapio ha scritto  un capitolo importante della sua vicenda artistica.
Nel suo timbro e nella sua espressività vocale si avverte profondamente l’influenza di tonnellate e tonnellate di musica afroamericana con la quale è cresciuto e che lo accompagna tuttora. La sua voce si è evoluta temperandosi attraverso una vita difficile, anni che lo hanno visto vagare, lavorare, studiare e suonare in giro per gli Stati Uniti, passando dalla West Coast al Canada, fino a stabilirsi di nuovo e ripartire dalla sua città, Roma. Così dopo numerose e prestigiose collaborazioni in ambito jazz e rock è arrivato finalmente “Who Knows”, il suo atteso disco d’esordio.
“Who Knows” è un album di puro “gritty soul” nella sua formula più tagliente e autentica. Un insieme, coinvolgente e diretto, di super groove, armonie gospel, fiati, psichedelia e profezie spirituali. “Who Knows” contiene 9 brani originali per 9 nuovi classici del soul, più due strepitose cover. Un sound che parte dal Pigneto (Roma) e che arriva dritto a Williamsburgh (New York).
Il tutto magicamente supervisionato, prodotto e registrato nei misteriosi studi della Dunham Records su nastri da un pollice dal leggendario Thomas “TNT” Brenneck (Cee-lo Green, Mary J. Blige, D’Angelo, Mark Ronson, K’Naan, John Taylor, Benny Blanco, John Hill, Santogold, Foreigner, St. Vincent, Aloe Blacc, The Like, Sean Lennon, Alex Greenwald, Mike Snow, The Kaiser Chiefs) che per l’occasione ha chiamato alla sua corte le eccellenze della pluripremiata e corteggiatissima family soul di Brooklyn, membri dei Dap-Kings, Budos Band, Menahan Street Band e le Gospel Queens di Naomi Shelton. Gli stessi fautori del suono di Amy Winehouse, Sharon Jones e Charles Bradley.
Si avete letto bene: per questa nuova avventura Luca Sapio oltre all’italico e pluridecorato duo soul jazz “Capiozzo & Mecco” (autori tra le tante cose della fortunata “Small Club” per la serie americana Sex and the City) avrà proprio quei compagni di viaggio.
“Who Knows” trasmette quella forza emotiva e quell’energia che hanno pervaso lo stile di Thomas “TNT” Brenneck e dei suoi collaboratori. Una collaborazione, questa, scaturita dalla passione per il soul più autentico e classico, quello per intenderci di maestri quali Bobby Blue Bland, Syl Johnson, Otis Redding, Al Green, Solomon Burke, James Brown.
L’album di Luca Sapio è anche il primo vero incontro tra “nuovi leader della vecchia scuola”. Qualcosa che unisce artisti che conoscono e suonano il soul come pochi. Il nuovo soul italiano e il nuovo soul americano. Qualcosa di cui possiamo essere orgogliosi. Soprattutto in tempi duri e difficili come questi. Del resto Luca Sapio non è certo estraneo ai tempi duri.

Questa la formazione che salirà sul palco al fianco di Luca Sapio:

  • Luca Sapio voce 
  • Mecco Guidi organo piano
  • Christian Capiozzo batteria
  • Matteo Pezzolet basso
  • Valerio Guaraldi chitarra
  • Alessandro Tomei Sax tenore
  • Antonio Padovano tromba
  • Palmiro Del Brocco trombone

Tags: ,

Leave a Reply